Banconote in euro, verso una nuova veste grafica. La BCE chiede ai cittadini europei di dire la propria 

A vent'anni di distanza la Banca Centrale Europea ha deciso di rinnovare il tema e gli elementi grafici delle banconote, chiedendo l'opinione dei residenti nell'area euro

0
137

Gli euro si rifanno il look. La prima versione delle banconote europee è in circolazione dal primo gennaio 2002. A vent’anni di distanza la Banca Centrale Europea ha deciso di rinnovare il tema e gli elementi grafici della carta-moneta che ogni giorno conserviamo nei nostri portafogli. Per farlo ha richiesto l’opinione dei residenti nell’area euro, i quali potranno esprimere la propria preferenza votando un sondaggio, disponibile online fino al 31 agosto prossimo. 

Un’estate per decidere

Le nuove banconote dovranno mettere in risalto la comune identità europea, come ha chiarito la presidente della BCE Christine Lagarde.

“Vogliamo che gli europei si identifichino con la veste grafica delle banconote in euro, per questo avranno un ruolo attivo nella selezione del nuovo tema” ha precisato

Tuttavia gli euro non saranno soltanto migliorati nell’aspetto. L’obiettivo della BCE è anche dare vita a nuove banconote ad alta tecnologia, per contrastare le falsificazioni e ridurne l’impatto ambientale. Devono confermarsi un mezzo di pagamento innovativo, sicuro ed efficiente. Inoltre saranno più inclusive e facile da usare anche dagli individui con problemi di vista. 

Sette temi selezionati dal Consiglio direttivo BCE

Ad oggi sono stati già preselezionati sette temi per le nuove banconote, sulla base dei suggerimenti di un gruppo consultivo multidisciplinare composto da membri di tutti i paesi dell’area euro. I vari temi, tra cui scegliere, si ispirano a: uccelli, cultura europea, valori europei rispecchiati nella natura, futuro, mani, fiumi, identità comune europea. 

Un iter che si concluderà nel 2026

Entro il 2024 la Banca Centrale Europea selezionerà il tema per la prossima generazione di banconote a partire dai risultati del sondaggio. In seguito ci sarà un concorso per i disegni, con un’ulteriore indagine pubblica. La BCE dovrebbe decidere in merito alla veste grafica definitiva, ai tempi di produzione e alla messa in circolazione delle nuove banconote nel 2026.