Credem: Fitch conferma il rating ‘BBB’ a lungo termine, con outlook stabile

I rating di Credem riflettono la qualità dell’attivo superiore alla media e il modello di business diversificato, oltre che la politica di credito e di gestione del capitale

0
98
Lucio Igino Zanon di Valgiurata, presidente di Credito Emiliano

Fitch Ratings (Fitch) ha confermato il Long-Term Issuer Default Rating (IDR) di Credito Emiliano S.p.A. (Credem) a ‘BBB’, con outlook stabile, e il Viability Rating (VR) a ‘bbb’. I rating di Credem riflettono principalmente la qualità dell’attivo superiore alla media e il modello di business diversificato, quest’ultimo considerato da Fitch un chiaro vantaggio strategico e competitivo in Italia. Inoltre, l’agenzia di rating sottolinea la capacità della banca di monitorare attentamente i rischi e di adattarsi rapidamente alle sfide emergenti. Infine, i rating riflettono anche la prudente politica di credito e di gestione del capitale e la stabile struttura dei depositi.


In dettaglio, i rating del Gruppo Credem sono i seguenti:
● Long Term IDR: confermato a ‘BBB’, Outlook Stabile
● Short Term IDR: confermato a ‘F3’
● Viability Rating: confermato a ‘bbb’
● Long-Term Deposit Rating: confermato a ‘BBB+’
● Short-Term Deposit Rating: confermato a “F2”
● Derivative Counterparty Rating: confermato a “BBB(dcr)”
● Long-Term Senior Preferred Debt: confermato a “BBB”
● Long-Term Senior non Preferred Debt: confermato a ‘BBB-‘
● Short-Term Senior Preferred Debt: confermato a ‘F3’

Fonte: ufficio stampa Credem