Monte dei Paschi di Siena lancia nuove soluzioni digitali d’incasso e pagamento per le aziende vitivinicole

Un’offerta creata su misura per il comparto agrifood che comprende un’app associabile a smartphone o tablet adatta a chi svolge attività in mobilità

0
79

Banca Monte dei Paschi di Siena rafforza la sua leadership nel comparto agrifood con una nuova offerta di soluzioni digitali d’incasso e di pagamento sviluppata insieme a Nexi per le aziende vitivinicole e agrituristiche. L’iniziativa si inserisce nella strategia di Banca MPS a sostegno del settore agroalimentare, agricolo-ricettivo e della Dop Economy. L’offerta di Banca MPS e Nexi è rivolta ad aziende agricole che effettuano vendita diretta di prodotti – come cantine vinicole, wineshop – a operatori che lavorano nella ristorazione e alle strutture agricolo ricettive, e comprende:

  • Carte Commercial, soluzioni di pagamento evolute e flessibili per la gestione della liquidità e delle spese come, ad esempio, il packaging per l’asporto o la gestione delle utenze;
  • Xpay, la soluzione per l’e-commerce grazie a cui si attiva il servizio Pay By link che permette all’azienda vitivinicola di ricevere pagamenti rapidi e sicuri grazie all’invio di un link per consegna e ritiro degli ordini con pagamento anticipato. Per le strutture ricettive il servizio Xpay Hotel consente di ricevere prenotazioni online con rapidità e nella massima sicurezza. Le imprese agricole che preferiscono una soluzione più semplice possono utilizzare Vetrina Digitale per la gestione delle vendite e delle prenotazioni online, accessibile anche dalle pagine social dell’azienda;
  • SmartPOS e SoftPOS sono soluzioni evolute che garantiscono la massima libertà nella gestione degli incassi all’interno e all’esterno del punto vendita. In particolare, SoftPOS è la nuova app associabile allo smartphone o al tablet perfetta per chi svolge attività in mobilità, come ad esempio le consegne a domicilio o la vendita dei propri prodotti in occasione di fiere di settore.


“Consideriamo da sempre l’agrifood, la cultura alimentare e il turismo – sottolinea Maurizio Bai, Chief Commercial Officer Imprese e Private di Banca MPS – elementi identitari del Paese da sostenere attraverso un’ attenzione particolare alla cosiddetta DOP Economy, sistema di eccellenze agricole del nostro territorio. Grazie a Mps Agroalimentare, abbiamo potuto intercettare i bisogni delle aziende sul fronte della gestione dei pagamenti per proporre un’offerta digitale che metta le imprese agrifood nelle condizioni di gestire le attività in modo veloce, flessibile e in sicurezza”.

Fonte: uffici stampa Monte dei Paschi di Siena e Nexi