Sella SGR sostiene il nuovo progetto internazionale di ricerca di Fondazione Veronesi

Attraverso la raccolta del fondo TFS iCARE sarà finanziata un’innovativa piattaforma internazionale che ha l’obiettivo di sviluppare nuove terapie per la cura della leucemia mieloide acuta pediatrica

0
86

TFS iCARE – il fondo di investimento di Sella SGR nato nel 2020 con l’obiettivo di coniugare finanza e ricerca scientifica – sosterrà, per il terzo anno consecutivo, Fondazione Veronesi finanziando un nuovo progetto internazionale di ricerca dedicato alla leucemia mieloide acuta (LMA) pediatrica, un tumore del sangue piuttosto raro ma molto aggressivo.

Il progetto, denominato PALM (Pediatric Acute Leukaemia of Myeloid origin) Research Project®, è una vera e propria rete internazionale di istituti ospedalieri specializzati in campo oncoematologico che si pone come obiettivo, già nell’immediato, di sviluppare trattamenti innovativi per la cura della leucemia mieloide acuta in età pediatrica – permettendo di aumentare le percentuali di guarigione dei piccoli pazienti – e poter essere, in futuro, applicati anche su pazienti adulti.

Il progetto di ricerca e sviluppo di terapie innovative per la leucemia mieloide acuta ha come Centro di riferimento l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma – e vede come Coordinatore Scientifico Franco Locatelli, Professore Ordinario di Pediatria all’Università Cattolica del Sacro Cuore e Responsabile dell’Area di Oncoematologia Pediatrica e Terapia Cellulare e Genica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma – e centri di supporto individuati nel laboratorio di diagnostica centralizzata della Clinica Oncoematologica di Padova, nell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano (IEO) e nel Department of Leukaemia dell’MD Anderson Cancer Center di Houston, negli Stati Uniti, con il suo laboratorio di diagnostica molecolare avanzata.

Le caratteristiche di PALM Research Project® sono coerenti con l’obiettivo del fondo TFS iCARE di sostenere la ricerca medico-scientifica attraverso investimenti socialmente responsabili dedicati al tema della salute sotto tutti i punti di vista, dalla prevenzione alla cura, fino ai corretti stili di vita. Il portafoglio di TFS iCARE è composto da fondi tematici – accuratamente selezionati dal team di gestione di Sella SGR – che promuovono soluzioni per l’Innovazione nella Cura, l’Ambiente, la Ricerca e l’Etica (da cui l’acronimo iCARE).

Dal 2020, anno di lancio del fondo, ad oggi TSF iCARE – che devolve ogni anno una quota del valore netto del comparto – ha già destinato 727.877 euro a sostegno di progetti di ricerca di altissimo profilo scientifico selezionati da Fondazione Veronesi.

“Siamo orgogliosi di poter sostenere, anche quest’anno, Fondazione Veronesi e la nuova piattaforma di ricerca che ha l’obiettivo concreto di curare la leucemia mieloide acuta pediatrica, selezionata per le caratteristiche innovative che apporta e l’organizzazione che vuole promuovere, con il coinvolgimento di diversi istituti dislocati in Italia e negli Usa”

È stato un onore poter consegnare di persona il nostro contributo al professor Franco Locatelli, al fianco del professor Paolo Veronesi durante la recente cerimonia dedicata ai finanziamenti alla ricerca scientifica della Fondazione che si è tenuta a Milano, e sarà ancora di più un onore poter testimoniare, concretamente, i risultati che il progetto raggiungerà” – ha commentato Alessandro Marchesin, Amministratore Delegato di Sella Sgr.

PALM Research Project® si aggiunge ai progetti di ricerca sul tumore metastatico della mammella (a cura del Professor Marco Colleoni e del Professor Salvatore Pece) e sulle alterazioni genomiche che caratterizzano le cellule staminali del tumore prostatico (condotto dal Professor Salvatore Pece e dal Professor Ottavio De Cobelli) che sono stati finanziati nel 2022 da TSF iCARE così come allo studio, già in finanziamento dal 2021, sull’immunoterapia di genere per alcune neoplasie specifiche, come il melanoma, coordinato dal dottor Fabio Conforti.

Negli ultimi anni sono stati fatti grandi passi avanti nel campo dell’oncologia pediatrica, ma vi è ancora molto da fare per aumentare la percentuale di sopravvivenza e la qualità di vita dei giovani pazienti. Grazie al prezioso e rinnovato contributo di Sella SGR potremo continuare a finanziare la ricerca scientifica d’eccellenza e, nello specifico, la rete internazionale PALM Research Projec® per contribuire significativamente a migliorare gli approcci diagnostici e terapeutici nell’ambito della leucemia mieloide acuta del bambino e dell’adolescente” ha affermato Monica Ramaioli, Direttore Generale di Fondazione Veronesi.

Fonte: ufficio stampa banca Sella