Ardian e Prelios SGR vendono l’immobile sede di Deloitte a Roma

Il nuovo quartier generale romano di Deloitte, sorge all’interno di un palazzo progettato negli anni ‘20 dall’architetto Carlo Broggi, prima sede dell’IRI e poi di Fintecna, recentemente riqualificato

0
138
La facciata dell'edificio, sede Deloitte di Roma

La società Ardian, specializzata negli investimenti in private market, ha venduto insieme a Prelios SGR un immobile storico ad uso uffici nel pieno centro storico di Roma, in via Vittorio Veneto 89. L’edificio è sede di Deloitte, che qui ha inaugurato i nuovi uffici lo scorso gennaio. L’edificio è stato venduto a Deka Immobilien, società di investimento immobiliare.

Si tratta di una delle maggiori vendite realizzate a Roma nel settore uffici. Nell’ambito dell’operazione DILS ha agito in qualità di advisor commerciale. Il nuovo quartier generale romano di Deloitte, che occupa 20.300 mq, sorge all’interno di un palazzo di 23.000 mq progettato negli anni ‘20 dall’architetto Carlo Broggi e reinterpretato da Studio Scandurra. L’importante opera di riqualificazione a cui è stato sottoposto lo storico edificio, prima sede dell’IRI e poi di Fintecna, ha permesso di restituire alla città un edificio all’avanguardia in linea con i più alti standard internazionali sia in termini di tecnologia che di caratteristiche ESG.

Veduta di Roma dalla terrazza dello stabile

La riqualificazione permetterà all’edificio di ottenere tre certificazioni: LEED, BREEAM e WELL, che assicurano non solo efficienza energetica e sostenibilità ambientale, ma anche i più elevati standard di promozione della salute e del benessere sul posto di lavoro.

L’immobile, nonostante la sua storicità e i vari vincoli che ne conseguono, è già conforme agli ambiziosi obiettivi fissati dall’Accordo di Parigi in termini di emissioni di CO2, a dimostrazione di come gli ingenti interventi di riqualificazione siano stati indirizzati con maestria ad abbattere le emissioni e i consumi dell’edificio.