Banca Popolare Sant’Angelo cede 11 milioni di NPL

L’operazione è stata effettuata insieme ad altre dieci banche e un intermediario finanziario con la società veicolo di cartolarizzazione "Luzzatti POP NPLS 2023"

0
107
Banca Popolare Sant'Angelo. Una delle filiali di Palermo

La siciliana Banca Popolare Sant’Angelo ha sottoscritto con la società veicolo di cartolarizzazione “Luzzatti POP NPLS 2023 Srl” un contratto di cessione di un portafoglio di crediti, secured e unsecured, classificati in sofferenza, per un ammontare complessivo di 11,2 milioni di euro.

L’operazione, effettuata insieme ad altre 10 banche e un intermediario finanziario, per un ammontare complessivo di circa 300 milioni di euro, è stata sponsorizzata dall’Associazione delle Banche Popolari tramite la Luigi Luzzati Spa che si è avvalsa di Intesa Sanpaolo – Divisione IMI Corporate & Investment Banking in qualità di arranger e placement agent dei titoli emessi.

La dismissione del portafoglio sofferenze – fa sapere l’istituto di credito – permetterà alla Sant’Angelo di migliorare i principali ratios relativi ai crediti non performing.

Fonte: ufficio stampa Banca Popolare Sant’Angelo