BNL BNP Paribas riceve la certificazione per la parità di genere

L’attestato, ottenuto in tutti gli indicatori di performance, conferma l’attenzione della banca ai valori di diversità e inclusione, ed è coerente con il percorso per l’equilibrio di genere, secondo gli obiettivi al 2025

0
58

BNL BNP Paribas ha ottenuto la certificazione per la parità di genere UNI PdR/125:2022. Un riconoscimento importante, rilasciato da DNV Italia, che premia l’impegno messo in atto nel favorire l’inclusione, valorizzare le diversità, ridurre il gap di genere e contrastare ogni forma di discriminazione. La banca è stata valutata sulla base di indicatori di performance per sei aree tematiche specifiche: cultura e strategia; governance; processi human resources; opportunità di crescita e inclusione delle donne in azienda; equità remunerativa per genere; tutela della genitorialità e conciliazione vita-lavoro. BNL BNP Paribas ha ampiamente superato la soglia minima prevista per ogni indicatore e non sono emerse valutazioni di “non conformità”.


“La certificazione per la parità di genere ci rende molto orgogliosi e apprezziamo che la qualità del nostro impegno venga riconosciuta anche dall’esterno” commenta Geraldine Conti, People & Culture director di BNL BNP Paribas. “Questo attestato è un riconoscimento all’interno di un processo più ampio, con obiettivi al 2025, che la banca sta portando avanti puntando al pieno equilibrio di genere”

“Crediamo che il talento e le capacità delle persone – prosegue – possano essere valorizzati solamente in presenza di un ambiente sano, equilibrato e stimolante”, dove si possa esprimere la propria professionalità senza ostacoli di alcun tipo. Continuare a migliorare il contesto lavorativo è una delle nostre chiavi per innovare l’azienda”.

Tale riconoscimento prova l’efficacia delle politiche adottate dalla Banca nel contrasto alla disparità di genere e a qualsiasi tipo di discriminazione e testimonia la centralità dell’uguaglianza come valore alla base del proprio agire quotidiano. BNL BNP Paribas si impegna ogni giorno affinché siano garantite pari condizioni di lavoro, opportunità di carriera e, attraverso accordi tra azienda e organizzazioni sindacali in rappresentanza dei dipendenti, un adeguato work-life balance.

BNL, coerentemente con il gruppo BNP Paribas, sostiene l’empowerment femminile. La banca ha l’obiettivo di arrivare al 40% di presenze femminili nel management e nel Board entro il 2025, un percorso già molto ben avviato, anche attraverso piani di formazione e crescita dedicati: oggi la popolazione aziendale dei talenti giovani in BNL è già costituita per oltre il 50% da donne e conta un vertice totalmente al femminile, tra presidente e amministratore delegato.

Fonte: ufficio stampa BNL BNP Paribas