Credit Factor, joint venture attiva nell’acquisto di NPE, entra nel gruppo IBL Banca

Nei primi nove mesi del 2023 Credit Factor, in linea con gli obiettivi di budget, ha registrato un utile netto di 8,5 milioni di euro. La società conta 2,5 milioni di clienti

0
131
Mario Giordano, amministratore delegato di IBL Banca

Credit Factor Spa, società fondata nel 2018, specializzata nell’acquisto e nella gestione di NPE entra a far parte del gruppo bancario IBL Banca da dicembre 2023. Si tratta di una joint venture paritetica di IBL Banca con Europa Factor avviata cinque anni fa. Credit Factor, in seguito alla modifica, resta partecipata al 50% da BCA Banca (controllata al 100% da IBL Banca) e al 50% da Europa Factor, società per azioni italiana attiva da 20 anni nel recupero del credito (dall’acquisto, alla gestione, alla collection dei crediti insoluti).

Credit Factor opera nell’acquisto pro-soluto di portafogli di crediti di natura bancaria-finanziaria di small e medium ticket e privi di garanzie reali (retail unsecured). La joint venture si basa su un modello di business che integra le competenze del gruppo IBL Banca con la lunga esperienza di Europa Factor nell’analisi, valutazione e gestione di portafogli di crediti anche non performing unsecured. L’ingresso di Credit Factor nel gruppo bancario costituisce una ulteriore leva di crescita e permette alla società di beneficiare di un ampliamento della sua capacità di funding.

Nei primi nove mesi del 2023 Credit Factor, in linea con gli obiettivi di budget, ha registrato un utile netto di 8,5 milioni di euro. La società ha acquistato crediti per 2,5 miliardi di euro (valore nominale lordo) superando nel 2023 la soglia di 6 miliardi di euro di crediti in termini di gross book value e conta 2,5 milioni di clienti, posizionandosi quale uno dei principali player italiani del settore dei crediti retail non performing unsecured.

“L’ingresso di Credit Factor nel gruppo – commenta Mario Giordano, amministratore delegato del gruppo IBL Banca – rappresenta la naturale evoluzione della joint venture avviata con soddisfazione 5 anni fa insieme a Europa Factor. Il nuovo assetto garantisce ulteriori strumenti per lo sviluppo dell’attività di Credit Factor e conferma la nostra volontà di consolidare il business nel settore NPE”.

Fonte: ufficio stampa IBL Banca