Online il sito del MUDEM, il museo della moneta della Banca d’Italia. Aprirà i battenti nel 2025

Il museo della moneta della Banca d'Italia proporrà un'avventura nello spazio e nel tempo alla scoperta della moneta e della finanza, per visitatori di ogni età. Mirerà, tra gli altri obiettivi, a favorire la diffusione della cultura finanziaria

0
40

È online MUDEM, il sito del futuro museo della moneta, uno spazio online della Banca d’Italia dove scoprire il mondo della moneta e della finanza. In attesa dell’inaugurazione del museo fisico prevista per il 2025, il sito permette di rimanere aggiornati sulle collezioni espositive, le mostre, gli eventi, le attività educative organizzate da MUDEM – Banca d’Italia. Il portale consente di conoscere più da vicino il patrimonio di beni culturali della Banca d’Italia, il mondo MUDEM e la sua missione, attraverso un viaggio suggestivo adatto ai visitatori di ogni età.

Il MUDEM e le sue aree

Il museo è parte del progetto educativo promosso dalla Banca d’Italia e ha la sua sede principale all’interno del Centro per l’Educazione Finanziaria Carlo Azeglio Ciampi di Roma, a Villa Hüffer in via Nazionale. Alla Villa si affiancano altri due poli: il Gabinetto Numismatico a Palazzo Koch e il Museo della Banconota in via Tuscolana a Roma.

MUDEM è un museo immersivo diviso in quattro aree: tre sono dedicate all’esposizione permanente, mentre la quarta è destinata ad attività didattiche, iniziative di comunicazione e mostre temporanee. Le tre aree dell’esposizione ospitano altrettanti percorsi, ognuno caratterizzato da un tema.

L’avventura della moneta è il primo e si snoda in 10 sale. Un’esperienza immersiva e multimediale che parte dalle antiche civiltà fino ad arrivare ai giorni nostri. Un viaggio attraverso la storia della moneta e della finanza. Il percorso si svolge lungo il piano terra di Villa Hüffer e della vicina palazzina di via Milano e dura circa un’ora. Il secondo e il terzo percorso, della durata di circa mezz’ora ciascuno, sono dedicati rispettivamente alla Storia monetaria e finanziaria dell’Italia e alla Storia dell’oro.

Fonte: ufficio stampa Banca d’Italia