Fitch conferma il rating di Prelios come Special Servicer

L'agenzia ha valutato la competenza di Prelios di categoria “1” secondo i suoi criteri di rating per i Loan Servicers

0
52
La sede Prelios di Milano

Fitch Ratings ‘promuove’ Prelios: l’agenzia conferma le valutazioni RSS1- e CSS1- quale Special Servicer di crediti ipotecari di natura residenziale e commerciale e assegna outlook stabili alla società. Fitch ha revisionato le attività e la macchina operativa di Prelios, i suoi processi e controlli di gestione dei crediti deteriorati, oltre alla sua struttura di governo societario, valutandola al ‘massimo livello di competenza’.

Secondo il report di Fitch, Prelios Credit Servicing continua a conseguire i propri obiettivi strategici, come dimostra la continua crescita del business dei crediti UTP. A fine settembre 2022 – fa sapere la società – il portafoglio UTP si attestava a 10 miliardi di euro, in aumento del 28% rispetto ai 7,8 miliardi di euro di fine 2020. Per favorire la crescita del portafoglio UTP, Prelios Credit Servicing ha separato la gestione dei crediti UTP dai team workout dei crediti deteriorati NPL e ha creato un presidio dedicato alla gestione dei suddetti crediti il cui andamento si sia deteriorato, tanto da portare alla loro riclassificazione a NPL.

Nel complesso Fitch ha valutato la competenza di Prelios di categoria “1” secondo i suoi criteri di rating per i Loan Servicers. Per l’agenzia il senior e middle management di Prelios ha una significativa esperienza nel servicing, nel settore bancario e in ambito giudiziale – una media rispettivamente di 25 e 19 anni – e che il framework di controllo di Prelios Credit Servicing segue le tre linee di difesa, considerate best practice di settore. Secondo Fitch, inoltre, i processi e i controlli di Prelios per la gestione dei crediti in sofferenza sono ben definiti e rimangono commisurati alla categoria di rating ‘1’.