Sostenibilità del trasporto marittimo: Cassa Depositi e Prestiti aderisce ai “Poseidon Principles”

Si tratta di una tra le prime istituzioni finanziarie italiane a sottoscrivere l’accordo internazionale. Obiettivo: contribuire alla progressiva riduzione delle emissioni di gas serra delle navi

0
66

Favorire la decarbonizzazione del trasporto marittimo internazionale e contribuire agli obiettivi stabiliti dall’Organizzazione Marittima Internazionale (OMI) di raggiungere l’azzeramento delle emissioni di gas serra nel settore del trasporto marittimo entro il 2050. Due propositi alla base della decisione di Cassa Depositi e Prestiti (CDP) di sottoscrivere i “Poseidon Principles”, un framework internazionale che fornisce un quadro di riferimento per integrare le considerazioni sul clima nelle decisioni di finanziamento e promuovere la decarbonizzazione del trasporto marittimo internazionale.

I “Poseidon Principles”, a cui hanno già aderito 33 tra le principali istituzioni finanziarie mondiali, corrispondenti a circa il 70% del portafoglio dei finanziamenti per l’export concessi a società attive nel settore navale a livello globale, rappresentano uno strumento a sostegno del processo decisionale nel perimetro della finanza responsabile del comparto marittimo. L’iniziativa nasce con lo scopo di promuovere il monitoraggio e la pubblicazione delle informazioni riguardanti le emissioni di gas serra del portafoglio di navi finanziate dalle istituzioni firmatarie e stabilire regole comuni per raggiungere gli obiettivi climatici dell’OMI.

CDP, tra le prime istituzioni finanziarie italiane a aderire ai Poseidon Principles, misurerà su base annuale l’intensità delle emissioni di gas serra delle navi nel proprio portafoglio di finanziamenti e pubblicherà, insieme agli altri membri aderenti, il dato relativo all’allineamento climatico, al fine di promuovere la trasparenza e un atteggiamento responsabile nel settore. CDP si impegnerà anche a garantire la presenza di clausole nei contratti di Export Finance che sottoscriverà per incentivare l’adozione di misure di efficientamento energetico delle flotte da parte degli operatori di mercato nel settore navale.

“L’adesione ai Poseidon Principles – ha chiarito Massimo Di Carlo, vicedirettore generale e direttore Business di Cassa Depositi e Prestiti – costituisce un tassello importante dell’impegno previsto dal Piano Strategico 2022-2024 di CDP, attraverso il quale ci poniamo l’obiettivo di essere un’istituzione sempre più guidata da politiche e principi che integrino ex-ante la sostenibilità ambientale, sociale e di governance nelle politiche di finanziamento e investimento”


“Attraverso questa sottoscrizione – ha proseguito – contiamo di contribuire ancora più attivamente agli obiettivi internazionali di neutralità climatica del settore marittimo in linea con quanto stabilito anche dalla nostra Politica del Settore Trasporti. Proseguiremo inoltre con la nostra attività di sostegno alla filiera italiana della cantieristica navale sui mercati esteri per promuovere l’esportazione nel mondo delle più avanzate tecnologie prodotte dalle imprese italiane”.

Fonte: ufficio stampa Cassa Depositi e Prestiti