Volksbank rinnova per il terzo semestre l’aiuto per le famiglie con mutuo ipotecario

Prosegue il sostegno concreto di Volksbank per le famiglie del Nord Est: approvato anche per il primo semestre 2024 un pacchetto di sostegno per oltre 10.000 clienti privati che hanno stipulato un mutuo ipotecario a tasso variabile

0
41
A sinistra Alberto Naef e a destra Lukas Ladurner, rispettivamente direttore generale e presidente Volksbank

Volksbank rinnova la vicinanza e il sostegno alle famiglie del Nord-Est, contenendo l’impatto del rialzo dei tassi d’interesse sulle rate dei mutui prima casa. Ai clienti che hanno stipulato con la banca un mutuo ipotecario a tasso variabile, con un capitale residuo alla data del 30 novembre 2023 compreso tra 10.000 e 500.000 euro, verrà infatti scontata sulle rate del semestre gennaio- giugno 2024 una quota d’interesse pari allo 0,50% annuo.

Beneficeranno di questa azione tutti i clienti che attualmente hanno l’addebito della rata sul loro conto presso Volksbank. Questo sconto viene applicato in modo automatico senza la necessità di una richiesta da parte del cliente e verrà applicato nel primo semestre 2024 ai mutui che mantengono i requisiti sopracitati. Questa misura di supporto è stata accolta favorevolmente dal Consiglio di Amministrazione di Volksbank, che ha deliberato di rinnovare ancora l’aiuto per continuare a ridurre la pressione finanziaria sulle famiglie. Gli ultimi mesi hanno infatti registrato un incremento dei tassi a ritmo costante da parte della Bce, che ha comportato un aumento delle rate dei mutui a tasso variabile.

“Il Consiglio di amministrazione ha approvato per la terza volta consecutiva questa iniziativa – afferma Lukas Ladurner, presidente di Volksbank – che nel primo semestre 2024 supporterà oltre 10.000 famiglie del nostro territorio, per poter dare un beneficio immediato e tangibile ai clienti che hanno un mutuo ipotecario in essere”.

“Uno dei nostri obiettivi – aggiunge Alberto Naef, direttore generale di Volksbank – è fornire soluzioni con un valore aggiunto in modo rapido, e questa iniziativa di successo ne è la riprova. Già nel corso di tutto il 2023, abbiamo supportato le famiglie che hanno un mutuo prima casa, alleggerendo la pressione finanziaria dovuta ai continui rialzi dei tassi da parte della Bce e dalla crescente inflazione. Abbiamo pertanto deciso di rinnovare anche per il primo semestre 2024 questa misura, che coinvolge mutui per un valore di quasi 1 miliardo di euro”.

Fonte: ufficio stampa Volksbank, Banca Popolare dell’Alto Adige