L’AI a supporto dell’attività di servicing. Nuova partnership tra Gardant e Altilia

Grazie all’accordo con Altilia, Gardant svilupperà nuovi modelli per l’elaborazione di documenti al servizio del suo Data Engine e dei propri processi digitali

0
55
Alberto De Maggi, group coo e ceo di Master Gardant

Gardant, operatore del settore del credit management, ha siglato un accordo di collaborazione con Altilia, attiva nel settore dell’intelligenza artificiale a supporto di imprese con alta intensità documentale. Attraverso l’utilizzo della piattaforma semantica Altilia lntelligent AutomationTM, Gardant integrerà la capacità di elaborare e classificare automaticamente grandi quantità di documenti realizzando un’istantanea catalogazione ed estrazione delle informazioni in essi contenute.

Saranno addestrati modelli di apprendimento automatico proprietari di Gardant oltre che perfezionati ed applicati modelli già esistenti. Inoltre, sarà strutturato un nuovo database documentale evoluto a supporto della piattaforma di Intelligent Document Processing di Altilia, per la ricerca semantica di documenti e informazioni, ponendo le basi per nuovi progetti basati su algoritmi generativi.

“Questa partnership – commenta Alberto De Maggi, group ceo di Gardant – dimostra il nostro impegno per confermarci polo d’eccellenza in Italia nel settore del credit management. Grazie all’accordo, abbiamo la possibilità di offrire al nostro team di professionisti strumenti innovativi, allo scopo di raccogliere nuovi dati, che amplieranno la capacità di analisi dei portafogli”.

“La partnership con Gardant conferma la capacità della piattaforma Altilia Intelligent Automation di creare valore nei contesti di business dove è necessario elaborare grandi volumi di documenti con accuratezza ed efficienza” afferma Massimo Ruffolo, ceo di Altilia. “La nostra tecnologia sarà un assistente AI sempre al fianco del team di Gardant, consentendo loro di sfruttare al massimo le potenzialità offerte dai large language models nel convertire i documenti in dati e conoscenza da usare nei propri processi aziendali”.

Questa collaborazione fa parte dell’iniziativa Data Gardant, laboratorio di innovazione tecnologica lanciato a fine dello scorso anno. Altilia opera nel campo dell’lntelligent Document Processing e Text Analytics attraverso la propria soluzione Altilia lntelligent AutomationTM, una piattaforma semantica che consente di utilizzare l’IA per creare assistenti AI e software robot per la lettura automatica, la comprensione e l’estrazione di dati e informazioni da documenti in modo rapido e accurato e per automatizzare i processi operativi e decisionali.

Fonte: uffici stampa Gardant e Altilia