Sul sito myNPL una nuova gara per cedere un portafoglio unsecured da 35 milioni

È diviso in tre cluster (persone fisiche, corporate, procedure) che si possono acquistare anche singolarmente

0
68

Prende il nome di ‘Progetto Giasone’ la procedura competitiva appena pubblicata sul sito myNPL.it, per cedere, su incarico di una banca di settore, un portafoglio chirografario da 35 milioni di euro. La cessione di NPL attraverso piattaforma è una modalità che si sta affermando sempre più tra gli operatori del settore, con maggiore intensità sul mercato secondario, più lentamente su quello primario. L’utilizzo delle piattaforme è un canale apprezzato soprattutto perché assicura maggiore trasparenza e velocità nel trading dei crediti non performing.

Il portafoglio – fa sapere la piattaforma – proveniente da acquisti effettuati sul mercato primario fra il 2021 e il 2022, è originato da finanziarie automotive e di credito al consumo. È diviso in tre cluster aventi caratteristiche omogenee: persone fisiche, corporate, procedure, che si possono acquistare anche singolarmente. L’accesso alla due diligence è riservato a banche, intermediari finanziari (ex art 106 TUB), Fondi di investimento, SGR, SPV, e grandi servicer.

MyNPL ad oggi ha perfezionato operazioni di cessione per un GBV complessivo di circa 2,5 miliardi di euro: i portafogli ceduti erano nella titolarità di SPV, società quotate, grandi società di recupero crediti, banche.